16

Mar

Tutti gli operatori Google per la ricerca avanzata

Category : SEO, Web / by

Uno dei modi più semplici e immediati per analizzare la SERP di Google è studiare la stessa, come? Grazie agli operatori che stesso Google ha implementato. Gli operatori di ricerca Google sono dei comandi che si aggiungono alla ricerca effettuata sulla barra per avere risultati più precisi e mirati. 

Molto probabilmente molti di voi non li conosceranno tutti, o in parte, ma oltre ad essere funzionali per una corretta analisi dei competitor o una completa keyword research, sono davvero molto interessanti anche da avere come conoscenza personale per aumentare il proprio know-how.

Quindi, se vuoi ottenere di più dalle tue analisi devi conoscere gli operatori Google per le ricerche avanzate, In questa guida ho esaminato nel dettaglio gli operatori principali che stesso io utilizzo nelle mie analisi, e quindi, buona lettura!

Operatori di ricerca base

Probabilmente non tutti questi operatori utilizzerai, ma come ho detto in precedenza, è giusto conoscerli per eventuali analisi. Prima di parlare degli operatori un pò più avanzati iniziamo con cose semplici.

  • Simbolo delle virgolette doppie “”: Questo operatore è molto conosciuto, sono le classiche virgolette doppie, la loro funzione è quella di avere una ricerca con solo le pagine che contengono le parole che si trovano all’interno delle virgolette.
  • Simbolo “-“: Se cerchi un termine seguito dal segno “-” senza le virgolette, avrai la possibilità di escludere quel termine dalla tua ricerca.
    Esempio: Se cerchiamo SEO -SEM sulla barra di ricerche otterremo pagine dove si parla di SEO ma non di SEM. Spesso alla prima viene associata la seconda, così se non interessa la SEM possiamo escluderla dalle ricerche.
  • Simbolo OR: Se effettuiamo normalmente una ricerca composta da due termini Google tenderà a fornirci dei risultati che contengono entrambe le parole, ma in alcuni casi potrebbero esserci delle esigenze diverse e avere quindi risultati che includono anche solo uno dei due termini.
    Esempio: Provate a fare una ricerca con i due termini insieme SEO SEM e uno con SEO OR SEM, e osservate le differenze che vi fornisce la SERP.

Operatori di ricerca avanzata

Ci siamo già divertiti con questi primi tre, ma ora vi voglio far provare gli operatori che io utilizzo quotidianamente per affinare le mie analisi SEO e avere quindi ricerche più approfondite. Sei pronto? Ad ogni operatore ti suggerisco di provarlo come negli esempi.

Operatore site:

Iniziamo con quello che in assoluto utilizzo di più, ed è anche probabilmente quello più conosciuto sul web. Il comando site: consente di restringere la ricerca al dominio specifico che segue al comando. Dopo questa ricerca nella SERP ci saranno esclusivamente tutte le pagine indicizzate di quel dominio.

Utilizzo questo operatore quando:

  • prima di lanciare Screaming Frog, per capire quali sono le pagine indicizzate del sito;
  • capire in che modo Google ha indicizzato il sito, nella SERP ci restituisce in ordine di pertinenza tutte le pagine, quindi le prime saranno quelle più importanti;
  • apro quasi tutti i link delle prime 3/4 pagine della SERP per vedere se ci sono pagine che vanno in 404 e iniziare a capire in linea di massima i problemi.

Esempio: site:www.guideseo.it mi restituisce tutte le pagine del dominio. Ma possiamo avanzare anche questa ricerca combinando con il site l’operatore “” visto in precedenza, e quindi fare:

  • site:www.guideseo.it “instagram” così facendo la SERP mi fornirà tutte le pagine di Guide SEO dove si parla dell’argomento Instagram. 

Operatore cache:

Forse è uno di quegli operatori meno utilizzati, ma io personalmente lo utilizzo spesso, soprattutto per capire quando Google passerà sulla pagina dopo una modifica. L’operatore cache: quindi ci mostra un’istantanea della pagina con le specifiche e tutte le info, con la versione completa del sito, versione solo testo e la visualizzazione della sorgente.

operatore cache

Esempio: cache:www.guideseo.it ci restituisce la versione di Google più recente.

Operatore related:

Ecco l’operatore Google per eccellenza se vuoi fare un’analisi dei competitor precisa o se vuoi scoprire blog e siti simili a quello indicato. Si, perchè con l’operatore related: avremo in SERP tutti i siti web simili a quello cercato e quindi avere idee e suggerimenti per future strategie. 

Esempio: related:www.guideseo.it ci restituirà tutti i siti che per Google sono correlati al mio.

 

Operatore allintitle:

Sulla scia di quello precedente, ecco un altro operatore che utilizzo per l’analisi dei competitor, stiamo parlando di allintitle: ossia un comando che ci restituisce tutte le pagine che contengono nel tag meta-title la keyword che indichiamo dopo i due punti. Meraviglioso comando a mio parere, in quanto così saremo in grado di individuare tutti quei siti o blog autorevoli e implementare la nostra strategia di posizionamento. 

Esempio: allintitle:SEO mi restituisce tutte le pagine con la parola SEO all’interno del tag title, ma, come visto in precedenza, possiamo implementare la ricerca combinando due operatori, e quindi:

  • allintitle:SEO site:www.guideseo.it mi restituirà tutte le pagine indicizzate di Guide SEO con la parola SEO nel tag title.

 

Potrebbe interessarti: Studiare la SEO

 

Operatori ext: e filetype:

Metto insieme i due operatori in quanto sono molto complementari, servono per trovare tutte le risorse che hanno estensioni specifiche. In generale per estensioni che troveranno saranno:

  • .html;
  • .pdf
  • .xlsx (Excel);
  • .docx (World);
  • .pptx (Power Point);

Esempio:

  • guide seo ext:pdf ci restituirà tutte le guide SEO con il formato PDF;
  • guide seo filetype:pptx ci restituirà tutte le guide seo in formato di presentazione Power Point

 

Operatori inanchor: e allinanchor:

Altra doppietta di operatori, questi due comandi sono utilissimi quando si deve analizzare il profilo backlink di un progetto. Si, perché grazie a questi comandi potremmo scoprire tutte le pagine che hanno backlink con anchor text la keyword che scriviamo dopo i due punti. Lo utilizzo spesso per capire anche quali sono tutti quei portali che hanno un’attiva strategia di link building.

Come per l’operatore site: anche questi due ci forniscono risultati con ordine di pertinenza, quindi in alto quelli più autorevoli per Google grazie al loro profilo backlink. 

Esempio: inanchor:seo avremo tutte le pagine che hanno il maggior numero di backlink con l’anchor text “SEO”

Operatore intext: 

Passiamo al contenuto testuale di una pagina con questo operatore molto utile quando si vogliono trovare tutte quelle pagine che all’interno del testo (body) hanno la keyword selezionata. Attenzione però, questo operatore tiene conto solo del testo nel body e non considera i meta. 

Esempio: intext:seo ci fornirà tutte le pagine che hanno la parola SEO nel testo, come sempre, maggiore sono le volte che viene scritta e più in alto sarà nelle ricerche.

Operatore di suggerimento *

Quando non sappiamo cosa scrivere, e avere suggerimenti dal motore utilizziamo questo comando che ci restituirà le informazioni più importanti che gli utenti cercano accanto alla keyword che selezioniamo. Utile anche per capire in che modo scrivere un articolo.

operatore suggerimento

Esempio: Come * SEO ci restituirà tutte le pagine che risponderanno alla nostra intenzione di ricerca, qui Google sostituirà l’asterisco con i termini più cercati.

Cosa sono i Core Web Vitals e come si ottimizzano | Guide SEO:

[…] indicatori che si racchiudono nei Core Web Vitals 2020. Dal 2021 faran...

Gli Esperti Italiani: Intervista a Carmine Di Donato | Guide SEO:

[…] i link sono ad oggi uno di quei fattori SEO anche fanno ancora la diff...

Gli Esperti Italiani: Intervista a Stefano Schirru | Guide SEO:

[…] che presentare una strategia di link building in queste poche righe è...

FbsbUtige:

free cialis cialis dapoxetine o...

FbsbUtige:

generic cialis uk generic ciali...

FbsbUtige:

cialis purchase online canada t...

FbsbUtige:

female cialis canadianmed cia...

FbsbUtige:

viagra and cialis cialis .uk...

FbsbUtige:

cialis buy without viagra or ci...

FbsbUtige:

cialis ordering australia gener...

FbsbUtige:

cialis dopoxetine cialis no p...

Phybeap:

Cost Zithromax ImmubSesfess [url=https://xbuycheapcialiss.com/]cialis generic c...

Phybeap:

Trustedonlinepills ImmubSesfess ...

inheptege:

Propecia .2 Dose ImmubSesfess [url=https://xbuycheapcialiss.com/]cheapest ciali...

inheptege:

Where Can I Buy Orlistat Tablets ImmubSesfess [url=https://xbuycheapcialiss.com...

yTFZeYwojbfAic:

HnAEDMhWuiGyrT...

zortilo nrel:

F*ckin¦ awesome things here. I am very satisfied to look your post. Thanks so m...

URL:

... [Trackback] [...] Find More Informations here: guideseo.it...

Gli Esperti Italiani: Intervista a Gaetano Romeo | Guide SEO:

[…] mille per la disponibilità a Gaetano, con voi ci rivediamo alla pross...

Gli Esperti Italiani: Intervista a Riccardo Esposito | Guide SEO:

[…] Ciao amici, eccoci al secondo appuntamento per la rubrica dedicata all...

Fattori di ranking che ti fanno posizionare su Google nel 2020 | Guide SEO:

[…] Lavorare su questo aspetto ti assicurerà di certo una migliore conver...

Tutti gli operatori Google per la ricerca avanzata | Guide SEO:

[…] Potrebbe interessarti: Studiare la SEO […]...

Studiare la SEO, da dove si comincia | Guide SEO:

[…] Una volta che avrai appreso le basi della SEO, dovrai imparare anche a...