11

Mar

I migliori programmi per videochiamate di gruppo

Category : News e Eventi, Web / by

Questo periodo ci vede costantemente in casa e cercare di vedere i nostri amici/colleghi è molto difficile. Ci sono studenti che seguono lezioni su portali online, ma anche lavoratori che sono in smart working, o semplicemente amici che vogliono mettersi in contatto con parenti o amici ecco perchè ho voluto scrivere questa guida alle soluzioni che il web offre per effettuare videochiamate di gruppo.

Sicuramente i vari Whatsapp e FaceTime stanno ritrovando il loro posto in questo senso per le videochiamate one to one o di gruppi piccoli. Oggi ci sono tante possibilità per chi ha dovuto arrendersi al lavorare da casa e quindi ridurre i contatti fisici.

I migliori programmi per Videochiamate

Questa è una guida per suggerirvi i migliori programmi per videochiamate, il loro funzionamento e come sfruttarle al meglio. Alcune sono app da scaricare gratuitamente sugli store, altri, invece, programmi che sono online da scaricare sul vostro pc.

Skype

Skype

La soluzione da sempre più conosciuta e più utilizzata quando si parla di videochiamate, Skype è un software pubblicato nell’agosto 2003 e acquistata nel 2011 da Microsoft Division.

Skype può essere scaricato sia da PC e utilizzarlo quindi da desktop, sia dallo smartphone. Uno dei migliori strumenti di videochiamate singole e di gruppi minori di 10, tante le funzionalità, come:

  • chat integrata;
  • condivisione dello schermo;
  • condividere GIF;
  • condividere posizione;

Per le videochiamate di gruppo basta premere su «Nuova chat», selezionare Nuova chat di gruppo e aggiungere i contatti.

Vantaggi:

  • Gratuita
  • Possibilità di conferenze fino a 50
  • Utilizzabile anche da smartphone
  • Adatto alle aziende

 

WhatsApp

Whatsapp

Sicuramente una delle migliori alternative a Skype per gruppi ristretti, parliamo di WhatsApp lanciato nel maggio del 2009 e acquistato da Facebook nel 2014. Con questa soluzione puoi chiamare fino ad un massimo di 4 persone. La forza di questo strumento è soprattutto nella messaggistica, infatti puoi chattare con 256 persone in un gruppo allo stesso tempo.

Specifiche:

  • Gratuita
  • Possibilità di videoconferenze fino a 4
  • La maggior parte lo ha installato sul proprio smartphone
  • Adatto ad amici

 

FaceTime

FaceTime

Anche Apple offre un proprio strumento di chat video, anche se è esclusivamente per chi ha dispositivi Apple, e quindi, iPhone, iPad e Mac. Parliamo di FaceTime, sviluppata dalla Apple Inc. e pubblicata nel giugno 2010.

Puoi utilizzare in contemporanea fino a 32 partecipanti alla videoconferenza, e fare delle LivePhotos, per avere screen della chiamata e conservare il ricordo.

Specifiche:

  • Gratuita
  • Possibilità di videoconferenze fino a 32
  • Utilizzabile solo da dispositivi Apple
  • Adatto ad amici

 

Zoom

Zoom

Zoom Video Communications è un pò più professional come soluzione, è una piattaforma web per meeting, webinar e collaborazione da remoto, quindi oltre a fare videochiamate con i propri amici si possono organizzare veri e propri webinar e lezioni online. In Zoom l’utente che organizzerà il meeting deve registrarsi e creare l’account, mentre per chi deve assistere alla conferenza video ha solo la necessità di avere aver scaricato l’app.

Ci sono piani anche a pagamento, ma quello di cui vi parlo io è il piano Basic, che permette di creare videoconferenze con un massimo di 100 partecipanti in modo gratuito, si, proprio 100, poche hanno questa funzionalità nel piano gratuito. Poi ha la possibilità di condividere slide, presentazioni, immagini cosa che ne fa uno strumento davvero importante.

L’ho utilizzato in questi giorni con 26 partecipanti e non ha dato minimamente problemi.

Specifiche:

  • Gratuita
  • Possibilità di videoconferenze fino a 100
  • Utilizzabile sia su smartphone che web
  • Possibilità di condivisione di documenti e slide
  • Adatto alle aziende

 

Cisco WebEx

Cisco WebEx

WebEx è uno strumento tra i più conosciuti nel panorama delle aziende, sviluppato da Cisco System. Molto utilizzato per videoconferenze e riunioni aziendali. Personalmente non la consiglio perchè ha un piano a pagamento e, come avete visto in questa guida, ci sono tante ottime soluzioni gratuite, ma WebEx non può mancare in questa guida per la ottima qualità audio e video. Poi per chi volesse provarla c’è la possibilità di utilizzare il periodo di prova per 90 giorni.

Con questo sistema si possono raggiungere facilmente fino a 100 contatti contemporaneamente senza limiti di tempo.

Specifiche:

  • Piano a pagamento
  • Prova gratuita 90 giorni
  • Possibilità di videoconferenze fino a 100
  • Utilizzabile sia su smartphone che web
  • Nessun limite di tempo
  • Adatto alle aziende

 

Messanger

Messenger

Non possiamo non nominare Messanger, sempre di casa Facebook Inc. pubblicato nell’agosto 2011. Utilizzata soprattutto dai più giovani che già bazzicano sul social networl. Messanger permette la chiamata video fino a 50 persone contemporaneamente, anche se sullo schermo ne saranno visualizzati solo 6. Molto belli sono i filtri stile Instagram che ne fanno diventare una video chiamata molto divertente.

Specifiche:

  • Gratuito
  • Possibilità di videoconferenze fino a 50
  • Utilizzabile sia su smartphone che web
  • Nessun limite di tempo

 

Big Blue Button

Big Blue Button

Con questo strumento vogliamo dare una mano soprattutto ai docenti. Big Blue Button è un sistema di videoconferenza non molto conosciuto e utilizzato soprattutto per la formazione online. Si possono creare conferenze, lezioni online, incontri ma con un massimo di 40 persone collegate contemporaneamente.

Servizio completamente gratuito e open source, consente di creare cose più avanzate rispetto ai precedenti tool, ad esempio, creare una lavagna bianca dove il docente può fare la lezione. Chat, commenti, possibilità di fare sondaggi, tutto molto semplice da questo strumento.

Specifiche:

  • Gratuito
  • Possibilità di videoconferenze fino a 40
  • Nessun limite di tempo
  • Funzionalità avanzate per docenti
Cosa sono i Core Web Vitals e come si ottimizzano | Guide SEO:

[…] indicatori che si racchiudono nei Core Web Vitals 2020. Dal 2021 faran...

Gli Esperti Italiani: Intervista a Carmine Di Donato | Guide SEO:

[…] i link sono ad oggi uno di quei fattori SEO anche fanno ancora la diff...

Gli Esperti Italiani: Intervista a Stefano Schirru | Guide SEO:

[…] che presentare una strategia di link building in queste poche righe è...

FbsbUtige:

free cialis cialis dapoxetine o...

FbsbUtige:

generic cialis uk generic ciali...

FbsbUtige:

cialis purchase online canada t...

FbsbUtige:

female cialis canadianmed cia...

FbsbUtige:

viagra and cialis cialis .uk...

FbsbUtige:

cialis buy without viagra or ci...

FbsbUtige:

cialis ordering australia gener...

FbsbUtige:

cialis dopoxetine cialis no p...

Phybeap:

Cost Zithromax ImmubSesfess [url=https://xbuycheapcialiss.com/]cialis generic c...

Phybeap:

Trustedonlinepills ImmubSesfess ...

inheptege:

Propecia .2 Dose ImmubSesfess [url=https://xbuycheapcialiss.com/]cheapest ciali...

inheptege:

Where Can I Buy Orlistat Tablets ImmubSesfess [url=https://xbuycheapcialiss.com...

yTFZeYwojbfAic:

HnAEDMhWuiGyrT...

zortilo nrel:

F*ckin¦ awesome things here. I am very satisfied to look your post. Thanks so m...

URL:

... [Trackback] [...] Find More Informations here: guideseo.it...

Gli Esperti Italiani: Intervista a Gaetano Romeo | Guide SEO:

[…] mille per la disponibilità a Gaetano, con voi ci rivediamo alla pross...

Gli Esperti Italiani: Intervista a Riccardo Esposito | Guide SEO:

[…] Ciao amici, eccoci al secondo appuntamento per la rubrica dedicata all...

Fattori di ranking che ti fanno posizionare su Google nel 2020 | Guide SEO:

[…] Lavorare su questo aspetto ti assicurerà di certo una migliore conver...

Tutti gli operatori Google per la ricerca avanzata | Guide SEO:

[…] Potrebbe interessarti: Studiare la SEO […]...

Studiare la SEO, da dove si comincia | Guide SEO:

[…] Una volta che avrai appreso le basi della SEO, dovrai imparare anche a...