18

Gen

Gli Esperti Italiani: Intervista a Stefano Schirru

Category : News e Eventi, SEO / by

Continuiamo con lo speciale dedicato agli esperti, tanti bei spunti stanno nascendo dalle loro interviste.

Ti sei perso le altre? Ecco le interviste agli esperti Web.

Oggi tocca a Stefano Schirru, consulente SEO ed uno dei massimi esperti italiani di link building.

Buona lettura!

Ciao Stefano, grazie per aver accettato questa intervista, per iniziare raccontaci chi sei e di cosa ti occupi.

Ciao Enrico, di base mi considero un SEO, visto che mi occupo di posizionamento sui motori di ricerca dal 2007 circa. Di fatto, oggi, mi occupo principalmente di link building e digital PR con la mia agenzia TiLinko.

Come hai iniziato a fare SEO?

Come dicevo sono passati oltre 13 anni da quando ho iniziato. Cominciai ad interessarmi alla seo perché volevo posizionare alcuni miei siti che avevo messo online un po per gioco. Una volta capito il potenziale della visibilità che si poteva ottenere posizionando un sito nelle prime posizioni delle serp di Google cominciai a fare sul serio.

Così nel giro di un annetto riuscii a far salire i miei siti nelle prime posizioni per tantissime keywords ad alta concorrenza. Ovviamente era un periodo storico diverso da quello attuale. Un’altra Seo, se vogliamo molto più semplice di quella di oggi. Tuttavia va anche detto che non c’era nemmeno un decimo dell’informazione attuale, pertanto se volevi imparare dovevi sporcarti le mani.

Qual è la tua giornata lavorativa tipo?

Per prima cosa controllo i siti del nostro network per verificare che sia tutto ok. Una volta fatto questo primo check mi coordino con il team della mia agenzia. Ho la fortuna di avere dei collaboratori incredibili grazie ai quali riusciamo a produrre e pubblicare oltre 500 publiredazionali al mese per i nostri clienti. E’ un lavoro molto complesso perché c’è bisogno di coordinare una redazione di oltre 20 tra copy e giornalisti pubblicisti, ma anche i rapporti con le testate giornalistiche.

Com’è cambiata la SEO in questi anni?

A mio avviso la SEO si è fortemente evoluta. Oggi sono richieste delle competenze davvero molto importanti. Noi “vecchietti” siamo sicuramente avvantaggiati perché abbiamo vissuto tutti i cambiamenti. Oggi Google si è trasformato passando dall’essere un motore di ricerca ad un motore di risposta. Non a caso in moltissime SERP non c’è più bisogno di entrare nei siti, la risposta la troviamo direttamente su Google. Proprio per questo andrebbe ripensato il modo di fare SEO, che deve sempre più diventare una parte integrante dell’intero processo di web marketing.

Ci sono dei trucchetti per “fregare Google”?

Direi che oggi, se vogliamo impostare un business che abbia un futuro, non possiamo avvalerci di trucchetti (che funzionano sempre meno) ma, al contrario, impegnare ogni singola nostra risorsa nel creare un progetto di qualità, utile agli utenti e con un brand solido!

Parlando di link building, cosa ne pensi e quale pensi siano le migliori strategie per farla bene?

Diciamo che presentare una strategia di link building in queste poche righe è quasi impossibile. Se posso dare qualche consiglio, vista l’esperienza maturata con la mia agenzia, direi di puntare sempre su un lavoro di qualità più che di quantità. Meglio pochi link come si deve che tanti link spazzatura.

Come ottenere backlink in modo gratuito?

Oggi ottenere link in modo gratuito è sempre più difficile. L’unica speranza è quella di creare vero valore, contenuti che siano davvero incredibili (e non intendo solo contenuti testuali… pensiamo alle infografiche, ai video, alle mappe mentali, ecc.) e che siano, soprattutto, notiziabili.

Quali sono gli errori da non fare in una strategia di link building?

L’errore più grande che vedo fare ancora oggi è quello di esagerare con le ancore esatte. Questo tipo di lavoro si faceva anni fa, oggi risulta essere decisamente controproducente in quanto sbilancia il profilo link del sito e non fa altro che mettere in allarme l’algoritmo di Google.

Quale il giusto equilibrio, secondo te, tra link no-follow e do-follow?

Non esiste un numero preciso. Direi in questo caso di usare il buon senso. Tuttavia una buona strategia per avere un valore di riferimento approssimativo è quello di analizzare il profilo link dei principali competitor e stilare una media. In questo modo si può calcolare un valore approssimativo di riferimento che Google si aspetta di trovare.

Che impatto hanno le Digital PR in una strategia di Link Building?

A mio avviso, oggi, link building e digital PR devono procedere su strade parallele. Sono una il completamento dell’altra.

Quali sono secondo te le tre Best Pratices per fare SEO oggi?

La SEO si è evoluta tantissimo nel corso degli anni ed è sempre più complessa. Tuttavia ci sono alcuni aspetti imprescindibili:

  1. contenuti in grado di soddisfare il search intent dell’utente,
  2. un sito veloce e con una struttura che permetta sia al motore di ricerca che agli utenti di trovare tutti i contenuti,
  3. un profilo link ben bilanciato.

Ecco, direi che queste sono le basi che possono assicurarti il 90% di possibilità di avere successo.

Come vedi il futuro della Link Building?

Per come la vedo io i link saranno un alleato prezioso ancora a lungo. Ma, già oggi, da soli non fanno la differenza. Se vuoi davvero scalare le SERP di Google il tuo sito deve essere perfetto on site, a quel punto con i link farai davvero la differenza.

Leggo tantissimo la rivista Wild SEO Magazine che hai fondato, ce ne parli?

Il progetto Wild Seo Magazine è nato quasi per gioco e con il tempo è diventato un impegno molto grande. Al momento lo abbiamo messo in stand by perché stiamo cercando di capire come evolverlo. Presto sveleremo come!

Wild SEO Magazine

Quali sono i 5 esperti (italiani o stranieri) che segui costantemente?

Nessuno in particolare, dopo 15 anni di SEO ho sentito tutto e il contrario di tutto. Personalmente mi piace ascoltare chiunque abbia qualcosa di interessante da dire!

5 tool indispensabili per fare il tuo lavoro?

Di tool ce ne sarebbero tanti, direi che quelli indispensabili sono 2:

  • uno a scelta tra ahrefs e Majestc;
  • uno a scelta tra Semrush e Seozoom.

Quali sono i tuoi prossimi progetti?

Al momento la mia attenzione è focalizzata al 100% su TiLinko. L’obiettivo è diventare i numeri 1 in Italia per fatturato per quel che riguarda i servizi di link building e digital pr entro il prossimo anno. Fino a quel momento non avrò modo di dedicarmi ad altro anche se non posso negare che progetti nel cassetto ce ne sono diversi!

Un consiglio da dare ad un SEOfita?

Studia le basi e poi sporcati le mani. Solo l’esperienza diretta sul campo ti permetterà davvero di imparare a fare questo lavoro.

Grazie mille per la disponibilità, in bocca al lupo per tutto. 

Grazie a te per lo spazio che mi hai dedicato!

Grazie a tutti voi per la lettura, se non le avete lette ecco le interviste a Riccardo MaresRiccardo Esposito e Luca Bove.

Cosa sono i Core Web Vitals e come si ottimizzano | Guide SEO:

[…] indicatori che si racchiudono nei Core Web Vitals 2020. Dal 2021 faran...

Gli Esperti Italiani: Intervista a Carmine Di Donato | Guide SEO:

[…] i link sono ad oggi uno di quei fattori SEO anche fanno ancora la diff...

Gli Esperti Italiani: Intervista a Stefano Schirru | Guide SEO:

[…] che presentare una strategia di link building in queste poche righe è...

FbsbUtige:

free cialis cialis dapoxetine o...

FbsbUtige:

generic cialis uk generic ciali...

FbsbUtige:

cialis purchase online canada t...

FbsbUtige:

female cialis canadianmed cia...

FbsbUtige:

viagra and cialis cialis .uk...

FbsbUtige:

cialis buy without viagra or ci...

FbsbUtige:

cialis ordering australia gener...

FbsbUtige:

cialis dopoxetine cialis no p...

Phybeap:

Cost Zithromax ImmubSesfess [url=https://xbuycheapcialiss.com/]cialis generic c...

Phybeap:

Trustedonlinepills ImmubSesfess ...

inheptege:

Propecia .2 Dose ImmubSesfess [url=https://xbuycheapcialiss.com/]cheapest ciali...

inheptege:

Where Can I Buy Orlistat Tablets ImmubSesfess [url=https://xbuycheapcialiss.com...

yTFZeYwojbfAic:

HnAEDMhWuiGyrT...

zortilo nrel:

F*ckin¦ awesome things here. I am very satisfied to look your post. Thanks so m...

URL:

... [Trackback] [...] Find More Informations here: guideseo.it...

Gli Esperti Italiani: Intervista a Gaetano Romeo | Guide SEO:

[…] mille per la disponibilità a Gaetano, con voi ci rivediamo alla pross...

Gli Esperti Italiani: Intervista a Riccardo Esposito | Guide SEO:

[…] Ciao amici, eccoci al secondo appuntamento per la rubrica dedicata all...

Fattori di ranking che ti fanno posizionare su Google nel 2020 | Guide SEO:

[…] Lavorare su questo aspetto ti assicurerà di certo una migliore conver...

Tutti gli operatori Google per la ricerca avanzata | Guide SEO:

[…] Potrebbe interessarti: Studiare la SEO […]...

Studiare la SEO, da dove si comincia | Guide SEO:

[…] Una volta che avrai appreso le basi della SEO, dovrai imparare anche a...