08

Mag

Gli Esperti Italiani: Intervista a Marco Maltraversi

Category : News e Eventi / by

Ciao amici, un buon blog sul mondo SEO non può non avere tutta una serie di interviste ad esperti italiani del settore, sia SEO che del web marketing. Iniziamo così oggi una rubrica dedicata a loro, ringraziando ancora tutti per la disponibili a rispondere alle mie domande.

Iniziamo con il botto oggi con Marco Maltraversi, sicuramente uno degli esperti più conosciuti dell’ambiente SEO italiano, che ho conosciuto personalmente al Marketing Business Summit, ecco l’intervista intera. Buona lettura!

Chi sei e di cosa ti occupi?

Una bella domanda 🙂 Sono ingegnere informatico ho lavorato per diversi anni in multinazionali e nei CED di importanti realtà mantenendo da quando avevo 18 anni una collaborazione con agenzie e clienti. Ho poi fondato una mia agenzia YourDigitalWeb dove ci occupiamo di tutte le sfere del Marketing Digitale e della visibilità online.

Come hai iniziato a fare SEO?

Ho iniziato quando avevo 18 anni, ho realizzato un sito web per un amico e mi appassionai nel capire come un motore di ricerca premiava un sito web analizzando gli aspetti più tecnici di questa disciplina. Da allora è rimasta una delle mie passioni

Qual è la tua giornata lavorativa tipo?

Non esiste una giornata tipo, ma solitamente dopo un breve allenamento mattutino si va in agenzia dove si coordinano i ragazzi e il team, si va da clienti e nel pomeriggio dedico 2 ore per sviluppare nuove idee imprenditoriali o nuovi progetti satellite di test.

Quali sono secondo te le tre Best Pratices per fare SEO oggi?

Per fare SEO oggi ci vuole:

  • Passione
  • Tecnica
  • Formazione

Molto spesso i SEO pensano di sapere tutto, ma non è cosi. E’ una materia in evoluzione per questo bisogna aggiornarsi e formarsi costantemente e avere sempre di più conoscenze tecniche. Ho avuto la fortuna di lavorare su progetti internazionali su siti di importanti brand che facevano milioni di visite, un errore su tali progetti vuol dire una perdita enorme in termini di fatturato. Per questo è fondamentale saper lavorare in team, avere una visione globale della materia e cosa comporterebbe adottare una scelta piuttosto che un’altra.

Tra i tanti esperti che hai conosciuto quali sono i 5 (italiani o stranieri) che hai apprezzato di più?

Sinceramente non mi piace fare dei nomi perché offenderei quelli che non cito, ci sono moltissimi SEO Italiani in gamba e molti internazionali con cui collaboro da anni.

Uno dei primi libri che ho letto è stato SEO E SEM: Guida avanzata al Web Marketing, ce ne vuoi parlare?

E’ un libro che compie nel 2021 10 anni, e in questo tempo la SEO è cambiata tantissimo e per questo ho pubblicato 4 edizioni di questo testo. Poi recentemente ho pubblicato assieme a Davide Prevosto e Giovanni Sacheli un nuovo libro aggiornatissimo Audit SEO Avanzato che racchiude un percorso avanzato per ottimizzare un sito web in modo professionale.

Sia nel libro che ad alcuni eventi si parla spesso di Black Hat SEO, cosa ne pensi al riguardo?

Google come ti ho accennato prima è cambiato, Intelligenza Artificiale, Machine Learning, Ricerca Vocale… direi che fare Black HAT SEO diventa sempre più difficile e controproducente. Ogni tanto con due amici SEO Americani proviamo a lanciare qualche progetto borderline e vedere quanto dura… è una buona palestra SEO da evitare ASSOLUTAMENTE su progetti avviati o di clienti .

3 strumenti indispensabili per fare SEO?

Adoro i Tool quindi ne potrei citare almeno 50: tra quelli indispensabili:

  • GSC (Google Search Console);
  • Strumenti di tracking (Semrush, sistrix.com);
  • Strumenti di Crawling(ScreamingFrog, DeepCrawl).

Quali i tuoi prossimi progetti?

I progetti che ho a breve sono:

  1. DeepSEO un corso SEO online che conta già oltre 50 ore di video
  2. Realizzare la 5° edizione del MARKETING BUSINESS SUMMIT (www.mbsummit.it) un evento internazionale con relatori da tutto il mondo che si terrà a Milano.

Un consiglio da dare ad un giovane che vuole diventare un SEO?

Un mio consiglio è quello di imparare leggendoti dei buoni libri, guardando corsi seo (In questo scenario ho sviluppato un corso SEO dalla A alla Z con il supporto di diversi professionisti Italiani www.deepseo.it) e sperimentando su progetti personali. Se uno ha la possibilità di fare uno stage in agenzia per visionare l’attività lavorativa di un professionista del Web.

Grazie mille ancora a Marco per la sua disponibilità, ci vediamo la prossima settimana con un altro ospite, qui, su Guide SEO. Ciao ragazzi!