19

Mar

Cosa sono i Core Web Vitals e come si ottimizzano

Category : SEO, Web / by

Il 2021 ha portato diversi update, non solo la pandemia che ha colpito il mondo intero, anche Google si è divertito a rendere più efficace l’usabilità di siti web. Proprio questo è l’obiettivo del motore di ricerca che, il 28 maggio 2020 annunciava degli indicatori che si racchiudono nei Core Web Vitals 2020. Dal 2021 faranno parte degli oltre 200 fattori di ranking. In questo articolo scopriremo quali sono questi indicatori, a cosa servono e soprattutto come ottimizzarli.

Core Web Vitals: Cosa sono

I Core Web Vitals sono degli indicatori che hanno l’obiettivo di misurare la qualità dell’esperienza utente durante la navigazione di un sito web. Google ne ha individuati tre principali, legati al comportamento delle pagine di un sito web quando essa viene navigata dall’utente.

I Core Web Vitals sono:

  • LCP: Indicatore legato alla velocità del caricamento della pagina;
  • FID: Indicatore legato al comportamento di una pagina web;
  • CLS: Indicatore legato alla stabilità degli elementi del layout di una pagina web.

Largest Contentful Paint (LCP)

Il Largest Contentful Paint indica le prestazioni legate alla velocità di caricamento delle pagine web, precisamente è un valore che indica il tempo che ci vuole per visualizzare l’elemento più pesante della schermata che stiamo visualizzando.

Nello specifico gli elementi principali che si analizzeranno sono compresi tra i seguenti:

  • elementi di tipo immagini o video;
  • elementi di immagini visualizzati in background;
  • elementi di blocco (Block-level) che contiene testo o altri elementi.

Per rientrare nei parametri positivi, e quindi avere una buona esperienza utente, il dato dovrebbe rientrare nei 2,5 secondi, dai 2,5 ai 4 c’è bisogno di intervenire, dai 4 in poi risulta essere troppo lento.

First Input Delay (FID)

Il First Input Delay indica le prestazioni legate alla stabilità di una pagina, la capacità che la pagina web ha nel rispondere all’azione richiesta dall’utente che sta navigando quella pagina. Più la pagina è reattiva più il valore è positivo, d’altronde la prima impressione è sempre quella più giusta, non credete?

Secondo Google il parametro deve essere inferiore ai 100 millisecondi, altrimenti bisognerà intervenire, oltre i 300 millisecondi risulterebbe troppo negativo.

Cumulative Layout Shift (CLS)

Il Cumulative Layour Shift indica le prestazioni legate alla stabilità dei vari elementi del layout sulla pagina web. Questo indicatore misura lo spostamento degli elementi visibili, ad esempio box, bottoni, link e il cambiamento del layout durante la navigazione.

L’esempio più semplice del CLS è quando volete cliccare su un bottone della pagina, ad esempio inserisci nel carrello, e tutto il layout si sposta e vi trovate a cliccare nella parte bianca, o addirittura, in un altro spazio della pagina web. Ok, questo è un aspetto da evitare, quindi se vi accorgeste di avere questo problema correte ai ripari.

Secondo Google il parametro deve essere inferiore di 0.1.

CLS Core Web VitalsCome monitorare i Core Web Vitals

Per accorgervi che dovete apportare delle modifiche per migliorare gli indicatori dei Core Web Vitals ci sono alcuni strumenti che Google stesso mette a disposizione. Tra i vari ci sono:

  • Google Search Console: nella console di Google sono presenti nella sezione Miglioramenti sotto la voce Segnali Web Essenziali;
  • Pagespeed Insight: nello strumento gratuito di Google nel momento in cui date in pasto il sito per l’analisi troverete i Core Web Vitals in primo piano.

Come Ottimizzare i Core Web Vitals

Dopo aver visto nel dettaglio tutti i principali Core Web Vitals è fondamentale correggere eventuali parametri ritenuti scarsi, questo perchè, come abbiamo visto, saranno parte fondamentale della user experience dell’utente. Per migliorare i Core Web Vitals, Google suggerisce di non avere un design complesso del sito, eliminando ciò che appesantisce le pagine, questo anche per avere una risposta di caricamento più veloce. 

Inoltre è consigliato ridurre le dimensioni delle pagine web, la dimensione delle immagini, la presenza di video, valutare l’introduzione di AMP e limitare il numero di elementi della pagina. Inoltre per velocizzare il caricamento e la risposta del server è importante avere dischi SSD, PHP aggiornato e tutte le altre best practices sull’utilizzo del server e del sito web. 

Cosa sono i Core Web Vitals e come si ottimizzano | Guide SEO:

[…] indicatori che si racchiudono nei Core Web Vitals 2020. Dal 2021 faran...

Gli Esperti Italiani: Intervista a Carmine Di Donato | Guide SEO:

[…] i link sono ad oggi uno di quei fattori SEO anche fanno ancora la diff...

Gli Esperti Italiani: Intervista a Stefano Schirru | Guide SEO:

[…] che presentare una strategia di link building in queste poche righe è...

FbsbUtige:

free cialis cialis dapoxetine o...

FbsbUtige:

generic cialis uk generic ciali...

FbsbUtige:

cialis purchase online canada t...

FbsbUtige:

female cialis canadianmed cia...

FbsbUtige:

viagra and cialis cialis .uk...

FbsbUtige:

cialis buy without viagra or ci...

FbsbUtige:

cialis ordering australia gener...

FbsbUtige:

cialis dopoxetine cialis no p...

Phybeap:

Cost Zithromax ImmubSesfess [url=https://xbuycheapcialiss.com/]cialis generic c...

Phybeap:

Trustedonlinepills ImmubSesfess ...

inheptege:

Propecia .2 Dose ImmubSesfess [url=https://xbuycheapcialiss.com/]cheapest ciali...

inheptege:

Where Can I Buy Orlistat Tablets ImmubSesfess [url=https://xbuycheapcialiss.com...

yTFZeYwojbfAic:

HnAEDMhWuiGyrT...

zortilo nrel:

F*ckin¦ awesome things here. I am very satisfied to look your post. Thanks so m...

URL:

... [Trackback] [...] Find More Informations here: guideseo.it...

Gli Esperti Italiani: Intervista a Gaetano Romeo | Guide SEO:

[…] mille per la disponibilità a Gaetano, con voi ci rivediamo alla pross...

Gli Esperti Italiani: Intervista a Riccardo Esposito | Guide SEO:

[…] Ciao amici, eccoci al secondo appuntamento per la rubrica dedicata all...

Fattori di ranking che ti fanno posizionare su Google nel 2020 | Guide SEO:

[…] Lavorare su questo aspetto ti assicurerà di certo una migliore conver...

Tutti gli operatori Google per la ricerca avanzata | Guide SEO:

[…] Potrebbe interessarti: Studiare la SEO […]...

Studiare la SEO, da dove si comincia | Guide SEO:

[…] Una volta che avrai appreso le basi della SEO, dovrai imparare anche a...