31

Ago

Cos’è e come si misura la Brand Awareness

Category : Marketing / by

In questo articolo vedremo che cos’è e come si misura la Brand Awareness, la consapevolezza del marchio, una parola d’ordine che è diventata parte di un vero e proprio mantra del marketing digitale. Vedremo su dove cominciare per poter creare la consapevolezza del nostro marchio,  come migliorarlo e come ottenere un riconoscimento del marchio di prim’ordine.

In praticamente tutti i settori si sta lottando per piazzarsi meglio nel mondo di Internet che è sempre in costante evoluzione. Chi si occupa di affari su Internet, avrà sicuramento sentito moltissimi termini riferiti al marketing. Per molti di loro, è difficile conoscere tutti questi termini. Il Brand Awareness è sicuramente un argomento che merita un approfondimento, vediamolo in questo articolo.

Cos è la Brand Awareness

Ogni professionista del marketing vuole costruire una relazione più forte con i propri clienti. L’obiettivo principale è lo sviluppo della consapevolezza del marchio. Comprendere la consapevolezza del marchio (Brand Awareness) e come farlo crescere aiuterà a sviluppare una potente strategia di marketing.

La consapevolezza del marchio è quando le persone associano un prodotto ad un’azienda non ne appena ne sentono parlare, soprattutto a livello emotivo. Ciò può essere ottenuto attraverso una campagna promozionale attraverso i social media o soprattutto da un sito web. Un brand awareness efficace è composto da due elementi importantissimi; il richiamo del marchio e la consapevolezza del marchio.

Una chiara comunicazione del nostro marchio gioca un ruolo fondamentale nella fidelizzazione dei clienti. I potenziali clienti vogliono sapere chi sei e di cosa ti occupi prima di decidere di spendere i loro soldi per i tuoi prodotti o per i tuoi servizi offerti. Questo è uno dei motivi più importanti della consapevolezza del marchio. La consapevolezza del marchio (Brand Awareness) viene misura sulla familiarità che le persone hanno della tua azienda.

Misura anche quanto le persone sanno di quello che fai o di quello che offri. Un alto livello di consapevolezza del marchio significa che molte persone sanno cosa vendi e cosa ti distingue dalla concorrenza. La consapevolezza del marchio è fondamentale per qualsiasi azienda in qualsiasi settore.

Come si misura la brand awareness

Ora, sappiamo cos’è la consapevolezza del marchio che da ora chiameremo Brand awareness. Ma esattamente, come si misura? Il calcolo della consapevolezza del marchio può essere difficile, e bisogna prima stabilire come misurarne la crescita. Le metriche della Brand Awareness sono comunemente utilizzate in termini di traffico del sito Web, follower sui social media e sul numero delle condivisioni dei contenuti.

Esistono molti altri modi per misurare la consapevolezza di un marchio come ad esempio i sondaggi ai clienti che sono un ottimo modo per valutare ciò che le persone sanno sul nostro marchio o se non ne hanno mai sentito parlare.

Non solo questo approccio aiuta a misurare la consapevolezza del marchio, ma serve anche per raccogliere dati che ci aiuteranno ad adattare le nostre strategie per ottenere risultati migliori.

Come migliorare la brand awareness

Esistono molti modi per migliorare la brand awareness e far sì che i clienti siano interessati al nostro marchio. Uno di questi, è la condivisione delle idee. Offriamo ai nostri clienti consulenze e guide gratuite utilizzando i nostri esperti di settore. Forniamo preziose risorse o statistiche per aiutare i nostri clienti e collaboriamo con un influencer del settore. Dobbiamo utilizzare i social media e altri canali digitali per farci conoscere il più possibile.

Un altro metodo sono i sondaggi, le domande e le risposte dei nostri clienti che sono tutti ottimi modi per saperne di più sulle persone a cui vogliamo vendere i nostri servizi o i nostri prodotti.. Dobbiamo fare in modo che i nostri clienti vedano il nostro marchio associato a osservazioni, commenti e descrizioni da fonti credibili e autorevoli.

Una volta che i clienti si fideranno della nostra azienda, ai nostri prodotti e ai nostri servizi che gli offriremo, avremo raggiunto una buona influenza su Internet. Per arrivare a questo obbiettivo, bisogna creare contenuti web che siano fruibili e accattivanti. Per fare ciò, bisogna analizzare il mercato e scoprire come appaiono le ricerche su Internet con l’aiuto di strumenti come Google Trends.

Una volta che si conoscono le tendenze di mercato, si possono costruire i piani di contenuti in base alle nostre scoperte. Da qui, entrano in gioco le tecniche SEO. Ottimizzare il nostro sito web ecommerce è importantissimo per poter far conoscere i nostri servizi e i nostri prodotti al maggior numero di persone possibile.

Perchè è importante la SEO

Dopo aver cercato le parole chiave corrispondenti alle tendenze di mercato, possiamo passare alla creazione e alla promozione di nuovi contenuti che saranno rivolti ad acquisire nuovi clienti o per far conoscere di più il nostro marchio. La maggior parte dei consumatori online sono più propensi ad acquistare un prodotto se hanno già familiarità con un marchio. Quindi, usare le tecniche SEO può aiutarci ad essere trovati più facilmente su Internet per determinate parole chiavi che riguardano il nostro brand e i nostri prodotti.

Una volta che avremo scelto i nostri contenuti e le nostre parole chiave, possiamo costruire relazioni. Oltre alle tecniche SEO, anche l’email marketing e la pianificazione di campagne a pagamento sui social media possono aiutarci a raggiungere lo scopo. I contenuti aumenteranno la Brand Awareness e aiuteranno a incrementare le vendite.

L’analisi della ricerca online utilizzando le parole chiave del nostro brand ci consentiranno inoltre di farci capire quanto spesso la nostra azienda viene cercata su Google. Se un potenziale cliente è in grado di cercare il nostro marchio utilizzando il nome dell’azienda, è un chiaro indicatore del fatto che è a conoscenza del marchio.

Google Analytics è uno strumento eccellente per scoprire come le persone sono arrivate sul tuo sito web. Lo stesso vale per l’aumento del numero di follower su tutte le piattaforme di social media che si utilizzano. In rete esistono altri strumenti che ci possono consentire di tenere traccia dei nostri miglioramenti sui motori di ricerca, tutti più o meno validi.

La cosa più importante però, è aumentare il brand awareness e se dobbiamo partire ad esempio da un sito web ecommerce, le tecniche SEO possono esserci di aiuto per far conoscere a quanta più gente possibile che cosa trattiamo, che servizi offriamo e soprattutto il nostro brand.

Altre Risorse Utili

Se hai dubbi contattami pure, questo post verrà aggiornato continuamente.

Add your Comment

Cosa sono i Core Web Vitals e come si ottimizzano | Guide SEO:

[…] indicatori che si racchiudono nei Core Web Vitals 2020. Dal 2021 faran...

Gli Esperti Italiani: Intervista a Carmine Di Donato | Guide SEO:

[…] i link sono ad oggi uno di quei fattori SEO anche fanno ancora la diff...

Gli Esperti Italiani: Intervista a Stefano Schirru | Guide SEO:

[…] che presentare una strategia di link building in queste poche righe è...

FbsbUtige:

free cialis cialis dapoxetine o...

FbsbUtige:

generic cialis uk generic ciali...

FbsbUtige:

cialis purchase online canada t...

FbsbUtige:

female cialis canadianmed cia...

FbsbUtige:

viagra and cialis cialis .uk...

FbsbUtige:

cialis buy without viagra or ci...

FbsbUtige:

cialis ordering australia gener...

FbsbUtige:

cialis dopoxetine cialis no p...

Phybeap:

Cost Zithromax ImmubSesfess [url=https://xbuycheapcialiss.com/]cialis generic c...

Phybeap:

Trustedonlinepills ImmubSesfess ...

inheptege:

Propecia .2 Dose ImmubSesfess [url=https://xbuycheapcialiss.com/]cheapest ciali...

inheptege:

Where Can I Buy Orlistat Tablets ImmubSesfess [url=https://xbuycheapcialiss.com...

yTFZeYwojbfAic:

HnAEDMhWuiGyrT...

zortilo nrel:

F*ckin¦ awesome things here. I am very satisfied to look your post. Thanks so m...

URL:

... [Trackback] [...] Find More Informations here: guideseo.it...

Gli Esperti Italiani: Intervista a Gaetano Romeo | Guide SEO:

[…] mille per la disponibilità a Gaetano, con voi ci rivediamo alla pross...

Gli Esperti Italiani: Intervista a Riccardo Esposito | Guide SEO:

[…] Ciao amici, eccoci al secondo appuntamento per la rubrica dedicata all...

Fattori di ranking che ti fanno posizionare su Google nel 2020 | Guide SEO:

[…] Lavorare su questo aspetto ti assicurerà di certo una migliore conver...

Tutti gli operatori Google per la ricerca avanzata | Guide SEO:

[…] Potrebbe interessarti: Studiare la SEO […]...

Studiare la SEO, da dove si comincia | Guide SEO:

[…] Una volta che avrai appreso le basi della SEO, dovrai imparare anche a...